rodrigo

Rodrigo Gambarozza e Scricciolo il suo scudiero - Michael Ende Wieland Freund
 
Se sei un piccolo intrepido senza paura, che fai? Scappi dal teatrino itinerante dei tuoi noiosi genitori e corri alla ricerca del brigante più terribile di tutti per diventarne lo scudiero, ovvio!
Così comincia questa storia, l'ultima iniziata dal grandissimo Michael Ende e purtroppo mai terminata. A farlo ci ha pensato Wieland Freund, che ha raccolto il testimone e dopo il via dell'autore de 'La Storia Infinita' e di 'Momo' è andato avanti a raccontare le avventure di 'Rodrigo Gambarozza e Scricciolo, il suo scudiero'.
Siamo nel Medioevo, epoca buia ma forse poi non così tanto, e insieme a intelligenti pappagalli, tremebondi genitori e briganti con la passione per i cactus, dovremo salvare principesse molto principesse ma anche parecchio indomite dalle grinfie di maghi oscuri e draghi nerissimi e arrabbiati.
Il tutto per capire, con estremo divertimento, che la paura è un sentimento 'buono' che aiuta a distinguere ciò che è bene da ciò che non lo è, e che ognuno di noi ha la propria strada da percorrere, basta saperla accettare e basta sapersi accettare.
Ottimo per chi ha amato anche 'Ickabog' di J. K. Rowling.
Dagli otto anni in su un'avventura magica e divertente.
<<Io credo>> esclamò adesso Scricciolo eccitato, <<che un cavaliere sia un vero cavaliere soltanto se conosce la paura. La paura gli insegna a distinguere le buone azioni dalle cattive. E quando la vince gli insegna il coraggio>>. (Maria)

salotto

Speciale ragazzi

Cosa c’è di nuovo nell’editoria per ragazzi?
Novità, spunti interessanti, recensioni...