stroppa

Cosa mi dice il mare - Lorenza Stroppa 

Il mare prende tutto quello che capita tra le sue onde ma è onesto e restituisce sempre. Solo che quello che riemerge dalle sue acque e riapproda sulla terraferma non è più uguale: può essere frammentato, smussato, levigato, consumato, ossidato, irriconoscibile. Eppure è lì, ogni oggetto o corpo seppur completamente diverso in qualche modo è intatto nella sua essenza più profonda.
È come la vita che ti sbatte e ti modella, ti fa saltare da un punto all'altro come le onde - non per niente diciamo marosi anche i momenti più difficili e caotici che dobbiamo affrontare - e poi ti restituisce a te stesso e agli altri, uguale eppure profondamente cambiato.
Succede a Corinne che scappa dalla sua famiglia per ritrovare se stessa e fare pace con la sua colpa. Succede a Roux che conta tutto ciò che vede per dare senso all'abbandono. Succede a Jules che continua ad aspettare e ad Arthur che raccoglie tutto quello che è mutato in una sorta di museo della memoria.
"Cosa mi dice il mare" è un romanzo profondo e pieno d'amore, anche quando quell'amore si tramuta in errore e diventa scuro come l'abisso. Ed è un romanzo di luce come quella delle albe che illuminano la superficie dell'acqua rendendola dorata e piena di speranza.
Lorenza Stroppa e Bottega Errante ci regalano una nuova indimenticabile storia che sarà sicuramente tra le nostre preferite di questa estate. Imperdibile.

salotto

Le recensioni della Libreria del Tempo

Benvenuti a tutti gli appassionati di libri, vi invitiamo a scriverci quale libro vi ha appassionato, quali sono stati i libri che non vi hanno lasciato dormire la notte, quali vi hanno fatto innamorare. 

Scrivete la vostra recensione e mandatela al nostro indirizzo mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Vi aspettiamo numerosi.