circeCirce - Madeline Miller

La maga Circe, inutile dirlo, ce la ricordiamo tutti: il mito insegna che trasformò gli uomini di Ulisse in maiali quando questi approdarono sulla sua isola. L'episodio è nitido nella nostra memoria e da ragazzini, quando studiavamo epica sui libri di scuola, suscitava non poca ilarità.

Madeline Miller, autrice che abbiamo già apprezzato per il superbo 'La canzone di Achille', ripercorre la storia della grande maga e ce la ri-regala in questo romanzo meraviglioso in cui Circe non è solo l'immortale figlia di Elios detentrice di immensi poteri, ma prima di tutto è una donna, come tutte noi, una fra noi: una figlia ignorata dai genitori che cresce cercando affetto, desiderando l'amore così intensamente da elemosinarlo. Una donna gelosa e sola, che deve imparare dalle sue sofferenze e dagli errori, che cerca la sua strada e quando la trova studia per migliorare, studia per passione, studia per diventare la più grande e dimostrare a se stessa che il suo essere diversa non è un difetto ma un vantaggio. Una madre, una compagna, una persona che lotta ardentemente per trovare il suo essere più intimo e reale.

Circe siamo noi, e insieme a lei vivremo avventure fantastiche insieme agli dei, a Dedalo a Ulisse, conosceremo i dolori di Prometeo e la vera natura di Scilla.

Bello come pochi altri romanzi.

 

salotto

Le recensioni della Libreria del Tempo

Benvenuti a tutti gli appassionati di libri, vi invitiamo a scriverci quale libro vi ha appassionato, quali sono stati i libri che non vi hanno lasciato dormire la notte, quali vi hanno fatto innamorare. 

Scrivete la vostra recensione e mandatela al nostro indirizzo mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Vi aspettiamo numerosi.