logo sito def

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Direttiva 2002/58/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2002, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche)

Recensioni

Fiore di roccia

fiore di roccia

 

Fiore di roccia - Ilaria Tuti

“Indica il fossato che abbiamo appena attraversato e che tra poco percorrerò a ritroso per tornare alla vita. -Ricambiate i saluti militari, al vostro ritorno- mi intima. -’Portatrici’, vi chiamano. Vi considerano un reparto, e non a torto. Credo sia la prima volta nella storia di un conflitto armato.-
Mi volto verso gli uomini accucciati con i fucili in mano.
I loro saluti rispettosi di poco fa non erano per il capitano.
Erano per me. Per noi. “

Ilaria Tuti, scrittrice friulana, regala dignità e memoria ad una storia di donne importante e perlopiù sconosciuta. Le portatrici, donne delle valli carniche, che durante la prima guerra mondiale sono diventate sostentamento e forza per gli alpini arroccati in alta montagna. Donne temprate dalle difficoltà, dalla miseria, dalla fame e dal freddo, donne che con i loro scarpetz fatti di cenci e corda scalavano dislivelli spaventosi per portare nelle loro gerle, munizioni, cibo, medicine e lettere ai soldati al fronte.
La scrittrice restituisce la storia e l’onore di queste donne, lavorando in sottrazione come tutti i grandi autori, passando dal silenzio dei boschi e del ghiaccio alla poesia, dall’orrore della guerra alla speranza per il futuro. E ancora una volta la sua scrittura passa attraverso una storia intensa di donne in particolare la straordinaria Agata Primus, voce narrante e palatina delle altre sue compagne di viaggio.
Queste donne con i seni dolenti carichi di latte che si avventuravano per le montagne per i loro figli, per arginare il conflitto sulle trincee in altitudine, per sfamare i figli degli altri, giovani impreparati persino a mimetizzarsi ma con il coraggio antico della terra e della famiglia. Donne che si faranno messaggeri e Cassandre nella bruma del bosco.
Un libro da non perdere. Prima di tutto per l’indubbia bravura di Ilaria Tuti e per poter ricordare e avere memoria di un sacrificio sovrumano di queste nonne, madri, sorelle. (Lidia)

salotto

Le recensioni della Libreria del Tempo

Benvenuti a tutti gli appassionati di libri, vi invitiamo a scriverci quale libro vi ha appassionato, quali sono stati i libri che non vi hanno lasciato dormire la notte, quali vi hanno fatto innamorare. 

Scrivete la vostra recensione e mandatela al nostro indirizzo mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Vi aspettiamo numerosi. 

Come trovarci

logo sito def

 





Orario Apertura

Da Martedì 
a Venerdì 
09.00 - 12.00
14.00 - 18.30
Sabato  09.00 - 12.00
14.00 - 17.00
Lunedì  chiuso
 

interno libreria

 Dove Siamo

 La Libreria del Tempo
 via San Gottardo 156
 6942 Savosa
 Tel:   +41 91 968 12 02 
 Fax:   +41 91 968 12 03
 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.