logo sito def

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Direttiva 2002/58/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2002, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche)

Recensioni

Cadrò, sognando di volare

fabiogenovesi

 

Cadrò, sognando di volare - Fabio Genovesi

 

"Perché credere è tutto. Se ci credi, parti, e se parti, rischi di arrivare: basta crederci, e Babbo Natale esiste."

Fabio ha 24 anni, studia giurisprudenza e sta per laurearsi. Prima però andrà in vacanza a Siviglia con i suoi amici a divertirsi come un pazzo...forse...perché siamo nel 1998, esiste ancora la leva militare e Fabio, Fabio caro, Fabio svanito e anche un pochino sfigato, riceve la cartolina per il servizio civile e ti saluto Spagna, amicizie e notti folli! Sugli Appennini bisogna andare, in un convento dimenticato da Dio e da tutti gli uomini, dove vivono due preti sgangherati e una strana creatura piumata.


Unica ancora di salvezza Marco Pantani che quell'estate corre finalmente il Giro d'Italia, dopo due anni di inenarrabili sfortune.

Mi sono attaccata a Fabio, a Marco e al Giro sin dalle prime righe, e che dire? Genovesi si conferma un narratore formidabile.
Questo romanzo è scritto con passione e amore, per uno sport, il ciclismo, tra i più belli e sinceri, e per uno sportivo, Pantani, tra i più sfortunati ed eccelsi che mai siano esistiti.
È una storia che parla di confini, asticelle spostate sempre più in là, regole infrante perché si potesse andare oltre e migliorare. È un romanzo sul crescere, sullo scegliere e sul decidere di essere responsabili e coraggiosi. È un romanzo sull'entusiasmo, la passione e sulla fede assoluta in qualcosa.

Io mi sono divertita e commossa: ho patito con Fabio, ho imparato ad amare Don Basagni e, ragazzi, ho rivissuto l'epopea di Pantani, anzi, forse l'ho vissuta davvero per la prima volta: mi sono arrampicata con lui, in bicicletta, su tortuose e ripidissime strade di montagna, ho fatto scatti, gettato via il cappellino, indossato maglia rosa e maglia gialla, mi sono appassionata e ho fatto un tifo sfrenato pur conoscendo già gli esiti delle gare.
È stato bellissimo, è stata una botta di vita, è stata tanta roba concentrata in un unico giorno, tanto il tempo che ci ho messo per portare a termine questa lettura.
È STRACONSIGLIATISSIMO! (Maria)

salotto

Le recensioni della Libreria del Tempo

Benvenuti a tutti gli appassionati di libri, vi invitiamo a scriverci quale libro vi ha appassionato, quali sono stati i libri che non vi hanno lasciato dormire la notte, quali vi hanno fatto innamorare. 

Scrivete la vostra recensione e mandatela al nostro indirizzo mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Vi aspettiamo numerosi. 

Come trovarci

logo sito def

 





Orario Apertura

Da Martedì 
a Venerdì 
09.00 - 12.00
14.00 - 18.30
Sabato  09.00 - 12.00
14.00 - 17.00
Lunedì  chiuso
 

interno libreria

 Dove Siamo

 La Libreria del Tempo
 via San Gottardo 156
 6942 Savosa
 Tel:   +41 91 968 12 02 
 Fax:   +41 91 968 12 03
 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.