logo sito def

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Direttiva 2002/58/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2002, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche)

Recensioni

Colpisci il tuo cuore

amelie1

 

Colpisci il tuo cuore, è là che il genio risiede. Questa citazione di de Musset è ricorrente nell’ultimo romanzo di Amélie Nothomb e viene adottata in parte per il titolo.

La storia, dolorosa, è quella di madri narcisiste che amano così tanto se stesse da odiare le proprie figlie quando sono migliori di loro (Marie e Diane) o nell’ipotesi opposta in cui non appaiono all’altezza delle aspettative materne (Olivia e Mariel).

Ma rischierebbe di essere riduttivo limitare a questa breve sintesi lo spirito del romanzo che, invece, induce ad una serie di altre considerazioni. Prima fra tutte quella secondo cui non è vero che i genitori si comportano con tutti i figli sempre nello stesso modo. Troppe sono le variabili: caratteri diversi, esperienza, affinità, momento in cui avvengono le nascite. Altra riflessione immediata: quanto amore può esistere a prescindere da relazioni biologiche! Per strane alchimie che si creano oppure grazie a percorsi paralleli che poi si incontrano.

La conclusione del romanzo è catartica e se non ci fa parlare di lieto fine (secondo me c’è), ci lascia addosso un animo più sereno. Il cerchio si chiude e l’armonia si raggiunge, laddove possibile.

Lo stile di Amélie Nothomb è sempre prezioso e raffinato. Questa scrittrice ha classe ed ironia. Leggere un suo libro è un po’ come bere una coppa di Cristal d’annata. Solo lei è capace di affidare a neonati o bambini appena più grandi pensieri e sentimenti che denunciano una sensibilità fuori dal comune. Lo stesso era avvenuto, ad esempio, ne La metafisica dei tubi. Si tratta di un suo segno tipico con cui sembra dire che le piccole cose devono essere prese sul serio e, forse, per le più gravi un tocco di leggerezza non guasta. (Lenor)

salotto

Le recensioni della Libreria del Tempo

Benvenuti a tutti gli appassionati di libri, vi invitiamo a scriverci quale libro vi ha appassionato, quali sono stati i libri che non vi hanno lasciato dormire la notte, quali vi hanno fatto innamorare. 

Scrivete la vostra recensione e mandatela al nostro indirizzo mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Vi aspettiamo numerosi. 

Come trovarci

logo sito def

 





Orario Apertura

Da Martedì 
a Venerdì 
09.00 - 12.00
14.00 - 18.30
Sabato  09.00 - 12.00
14.00 - 17.00
Lunedì  chiuso
 

interno libreria

 Dove Siamo

 La Libreria del Tempo
 via San Gottardo 156
 6942 Savosa
 Tel:   +41 91 968 12 02 
 Fax:   +41 91 968 12 03
 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.